Carissimi, in questi giorni sono più impegnata del solito: domani a Padova si apre il Festival della Salute Globale. Si tratta di una convegno di 3 giorni che affronta molti temi legati alla salute nel mondo (accesso alle cure, vaccini, salute e cambiamenti climatici, rapporto tra malattie, globalizzazione, guerre e povertà, nuovi traguardi della medicina). È il primo convegno di questo genere in Europa. Niente male davvero…

“Naturalmente è stata scelta Padova come città ospitante di un evento scientifico di questo calibro, e il motivo è presto detto. Padova è considerata la culla della scienza moderna”.

PADOVA, UNA LOCATION PERFETTA PER IL FESTIVAL DELLA SALUTE GLOBALE

La sua università, fondata nel 1222, è una delle più antiche del mondo. Nel 1405, con il passaggio di Padova sotto il governo della Repubblica di Venezia, per l’università di Padova ha avuto inizio il periodo di massimo splendore. Dal Quattrocento al Seicento l’università di Padova è stata un centro di studio e ricerca internazionale, grazie alla libertà e all’autonomia garantite dalla Repubblica di Venezia, che ne aveva fatto il suo polo scientifico e culturale.

L’università di Padova attirava così i migliori professori da tutta Europa, e i migliori professori attiravano i migliori studenti. All’università di Padova hanno insegnato Galileo Galilei, Santorio Santorio, Giovanni Battista Morgagni, fondatore della moderna anatomia patologica.

Pensate che, per l’insegnamento dell’anatomia patologica attraverso la dissezione di cadaveri, nel 1595 è stato inaugurato a Padova il primo teatro anatomico del mondo. Questa struttura è ancora perfettamente conservata nel Palazzo del Bo, la sede dell’università di Padova, il cui simbolo è il bucranio (un teschio di bue).

Sempre a Padova, in omaggio alla sua vocazione scientifica, è stato inaugurato nel 2015 il Museo di Storia della Medicina, che racconta lo straordinario viaggio della Medicina da antica disciplina a scienza moderna e attira 50 mila visitatori l’anno.

Anche la BBC ha scritto un articolo sulla vocazione scientifica di Padova:

The birthplace of modern Medicine

SCIENZA SÌ, MA ANCHE DIVERTIMENTO!

Il Festival della Salute Globale è davvero un’occasione unica per aggiornarsi sullo stato di salute della popolazione del mondo e sulle sfide per il futuro, ma è allo stesso tempo una perfetta occasione per scoprire Padova. Le conferenze, infatti, si tengono in diversi luoghi storici e simbolici della città, tutti in centro storico e quindi con la possibilità di respirare l’aria di Padova, passeggiare per le piazze e fermarsi per uno spritz o un caffè al Pedrocchi.

Per saperne di più:
www.festivalsaluteglobale.it

“Dimenticavo… alle conferenze mi accompagna la mia borsa Valier, funzionale ed elegante. Sono tre giorni pienissimi in cui non solo mi serviranno tutte le mie cose essenziali, ma avrò anche diversa documentazione da raccogliere.

Io e la mia Valier, sempre insieme nelle occasioni importanti”

A presto, cari!

Gunilla V.